Calcio e pettegolezzi.

powered by FILIPPO CARBONARI

L’Olimpo si incina agli Dei del calcio maggio 24, 2007

Filed under: soccer — Filippo @ 12:53 pm

Fu cosi che Zeus,il re dell’Olimpo, cedette il suo prestigioso scettro a colui che piu’ di ogni altro merita la carica di Dio del calcio.GRAZIE CAPITANO!

                                                                       

Annunci
 

Kaka’

Filed under: soccer — Filippo @ 12:49 pm

Ecco a voi il piu’ grande giocatore del pianeta, esempio di umiltà, classe ed eleganza. Complimenti a Ricardo e ai suoi magnifici compagni. GRAZIE RAGAZZI!

                                                                   

 

Pippo inzaghi segna per noi.

Filed under: soccer — Filippo @ 12:39 pm

Pippo Inzaghi trascina il Milan nella leggenda. Basta una deviazione quasi involontaria dello sciacallo dell’area di rigore alla fine del primo tempo e una rete macinata sul filo del fuorigioco nella ripresa per cambiarti la vita. Kuyt allo scadere regala una speranza, ma il Liverpool è battuto 2-1 alla fine di una partita scorbutica e brutta, ma poco importa. Inutile disquisire sulla qualità del gioco; dei blackout di Kakà e Seedorf: il Milan conquista la sua settima coppa dei Campioni e diventa il club più vincente al mondo.

 

Milan al settimo cielo

Filed under: soccer — Filippo @ 12:36 pm

                                             inzaghi.jpg

“Il Milan è immortale”. L’apertura più spettacolare della stampa francese è quella dell’Equipe che incorona i rossoneri rendendoli quasi degli dei. “Re d’Europa” secondo il Parisien che parla di “Milan al settimo cielo”, giocando con il numero di Champions in bacheca. Milan di nuovo “ai vertici del calcio”, titola Libération in prima, come Le Figaro che preferisce parlare di “rivincita”. “Rivincita all’italiana” per il gratuito 20minutes, per Metro il Milan ha “teso l’agguato”.

 

Domani si parte maggio 20, 2007

Filed under: soccer — Filippo @ 5:37 pm

                                             il-guru.jpg

 Ci siamo. Domani alle 15 il Milan vola ad Atene. Appuntamento con la finale di Champions League con il Liverpool. Kakà, con la sua imperturbabilità quasi innaturale detta i tempi del ritiro proprio come fa in campo. Qualcuno è sicuro di giocare, qualcun altro la certezza di essere in campo l’ha sempre avuta. Come Kakà, il primo dei punti fermi del Milan di Carlo Ancelotti che domani mattina dirigerà l’ultimo allenamento a Milanello prima della partenza per la capitale greca.

 

Mourinho in carcere ! maggio 16, 2007

Filed under: Scottante!!!,soccer — Filippo @ 11:50 am

Si è risolta dopo qualche ora in cella ed il rilascio con diffida la brutta avventura di Jose Mourinho, arrestato dopo un’accesa lite con due agenti di polizia. Motivo della disputa l’affetto del tecnico portoghese del Chelsea per il piccolo Gullit, un cucciolo di Yorkshire mascotte della famiglia Mourinho. Secondo quanto riporta il tabloid Sun, ieri sera gli agenti di Scotland Yard, accompagnati da un funzionario del Servizio veterinario locale, si sono recati nell’abitazione londinese del manager del Chelsea, a Belgravia, per portar via il cane che non era stato sottoposto ai vaccini di rito dopo un recente viaggio in Portogallo. Da qui l’ingiunzione per un periodo di quarantena per il cucciolo. E’ proprio il caso di dire che il tecnico del Chelsea e’ ancora un po’ nervoso per le sconfitte subite in Premier League e Champions League ad opera di Manchester UTD e Liverpool, come sempre nel calcio i presuntuosi non fanno molta strada. Josè fly down, please.

 

La fidenzata di Crouch bella e tifosa maggio 15, 2007

Filed under: soccer — Filippo @ 2:02 pm

                                     morosa-crouch.jpg

Peter Crouch ha un’arma in più per provare a battere il Milan nella finale di Atene: la sexy fidanzata Abbey Clancy, che ha già annunciato che sarà allo stadio a fare un tifo pazzesco per il suo gigante biondo e per il Liverpool. Uno spettacolo nello spettacolo, insomma. Magari completato da un gol di Crouch, o almeno questo è quello che sogna la bella Abbey. “Mi aspetto che Peter segni ad Atene – ha raccontato la Clancy al Sun – e non vedo l’ora di essere ad Atene e di tifare in tribuna.