Calcio e pettegolezzi.

powered by FILIPPO CARBONARI

Zidane testimonial per l’ONU giugno 28, 2007

Filed under: la tv moderna — Filippo @ 9:53 am

                                          zidane.jpg

Da campione di calcio a campione di beneficienza, Zinedine a 34 anni ha deciso di sfruttare la sua fama mondiale per aiutare l’Onu a lottare contro la fame, la povertà, l’analfabetismo, la mortalità infantile girando uno spot per la TV. Complimenti a Zizou che dopo la grave caduta di stile che lo ha visto protagonista nella finale di Berlino con la testata a Materazzi sta piano piano riacquistando la sua fama di bravo ragazzo, ERRARE HUMANUM EST.

 

Elio Germano, bellissima sorpresa aprile 27, 2007

Filed under: la tv moderna — Filippo @ 4:24 pm

                                                                elio-germano.jpg

Nel suo ultimo film, l’attore – idolo delle donne – si trasforma in un inquieto ragazzo degli anni ’60 in perenne contrapposizione, politica e affettiva, con suo fratello Elio Germano. Il personaggio che Scamarcio interpreta nell’ultimo film di Daniele Luchetti, Mio fratello è figlio unico è un ragazzo cresciuto negli anni ’60 a Latina, operaio e attivista politico che non disdegna
la violenza. Il primo bello e di sinistra, l’altro impacciato e di destra. Il fratello meno «figo» non è interpretato da Scamarcio (ovviamente), ma da un convincente Elio Germano. In questo film troviamo una sua interpretazione molto al di sopra delle aspettative che trasmette fiumi di emozioni cosa che non riesce particolarmente bene al Riccardo nazionale che, forse inebriato dal clamoroso successo di “ho voglia di te”, lascia un po’ delusi gli spettatori con una prova abbastanza opaca.

 

Che cos’e’ oggi la Televisione? aprile 4, 2007

Filed under: la tv moderna — Filippo @ 1:47 pm

Oggi il modello a cui la maggior parte dei giovani si ispira e’ rappresentato da cio’ che viene trasmesso attraverso quella stupefacente scatola magica chiamata televisione.La TV ha permesso una rapida evoluzione della societa’,ha permesso alle persone di visitare dei luoghi e di entrare in contatto con delle realta’ che,con il normale corso della vita quotidiana,non avrebbero nemmeno osato immmaginare,ha inoltre permesso di rendere molto piu’ piccolo e conoscibile il mondo in cui viviamo.Questi sono aspetti che caratterizzano,o meglio caratterizzavano la TV,ma oggi la scatola magica che cosa ci “insegna”?Nel momento in cui mi trovo in contatto con la attuale programmazione del palinsesto mi chiedo che insegnamenti possano trarre le nuovissime generazioni da cio’ che vedono,assistiamo ad una esasperata spettacolarizzazione di eventi che soltanto pochi anni fa sarebbero stati censurati e che oggi vengono incentivati e sottolineati anche dal corollario di programmi Tv che fanno della loro forza il criticare non il mondo reale in cui gli spettatori sono immersi,bensì cio’ che accade nel mondo assolutamente surreale del palinsesto.Io come spettatore mi sento preso in giro nel constatare che la tv con cui siamo COSTRETTI ad entrare in contatto e’ pura e semplice spazzatura,non esiste un programma della tv pubblica o privata che non sia caratterizzato da insulti,parolacce,scopate,violenza,donne nude,ignoranza,ipocrisia…Persino i Telegiornali sono caduti in questa trappola e andando assolutamente contro i codici che dovrebbero contraddistinguerli fanno dello  di bassissimo livello il loro pane quotidiano.Invito tutti i miei lettori a fare una grande riflessione in merito agli argomenti da me trattati e ad esprimere il loro punto di vista introducendo,se possibile,dei consigli utili per migliorare la nostra situazione.