Calcio e pettegolezzi.

powered by FILIPPO CARBONARI

Inter, lo scudetto anche alla Primavera maggio 20, 2007

Filed under: inter — Filippo @ 10:44 am

La festa è tutta nerazzurra, non succedeva dall’89 che la compagine del patron Moratti non bissasse il successo campionato di serie A e Primavera. l’Inter conquista lo scudetto Primavera ai danni della Samp e festeggia il sesto titolo della sua storia. A fine gara l’amministratore delegato della Samp, Beppe Marotta, si dice comunque soddisfatto: “Siamo vice campioni d’Italia, la sconfitta non cancella quanto di buono è stato fatto. La partita è stata decisa dagli episodi”. Il tecnico Alberto Bollini rende onore all’Inter: “Sono stati bravi. Resta il rammarico per una partita decisa dagli episodi. Peccato per il rigore, dalle immagini sembra che non ci fosse”.

 

Mancini: noi ci crediamo! maggio 17, 2007

Filed under: inter — Filippo @ 1:13 pm

                                                  mancini_inter.jpg

APPIANO GENTILE – Domani è il giorno di Inter-Roma, finale di ritorno della Tim Cup 2006-2007, in programma allo stadio “Giuseppe Meazza” in San Siro (ore 17,30).
Roberto Mancini ha incontrato i giornalisti nella conferenza stampa della vigilia prima della seduta di allenamento dei nerazzurri al centro sportivo “Angelo Moratti”. “Ci crediamo, c’è una partita da giocare e, quindi, ci sono delle possibilità. Non è una cosa così semplice, però ci proviamo”.

 

Bei ricordi… maggio 2, 2007

Filed under: inter — Filippo @ 2:02 pm

                                                            derby-storico.jpg

Ragazzi vi ricordate il famigerato derby in cui i “cugini” soccombero per 6-0? questa foto vi ricordera’ chi furono i marcatori di quella notte magica…

 

Materazzi si confessa a Vanity Fair aprile 26, 2007

Filed under: inter — Filippo @ 4:13 pm

Il campione interista a Vanity Fair: «Mamma l’ho persa da tanti anni, ma io so che è stata lei a farmi conoscere mia moglie e a regalarmi mia figlia». La vita a me non ha fatto sconti. Sono uno che si gioca tutto e, lo so, ha commesso delle cavolate. Allora sarebbe giusto che mi si canti: “Materazzi pezzo di merda” invece che “Materazzi figlio di…”. Mia madre s’è ammalata che avevo undici anni, l’ho persa, nessuno me la ridarà, e ogni volta mi viene ricordato. Ho vinto un Mondiale e l’ho fatto per l’Italia ma resto il più bersagliato dalle curve avversarie. È difficile sopportarlo, ma dopo quindici anni figuriamoci se mi faccio buttare fuori per un coro. Io per baciare una maglia ci ho sempre messo del tempo. In vita mia ne ho baciate solo due: Perugia, Inter. E non certo dopo dieci presenze. Un rapporto si fortifica nei dispiaceri, dopo i momenti brutti vissuti insieme. Troppo facile quando si vince baciare la maglia. Se passi lo scudetto perso nel 2002, all’ultima giornata della tua prima stagione in una squadra, il caso Cirillo, la sconfitta in Champions col Villarreal del 2006, i tanti derby persi, e si rimane uniti nelle umiliazioni, allora ci può stare di baciare la maglia. Sapendo che i nostri tifosi sono stati accolti dappertutto dal coro “Non vincete mai”, e noi li abbiamo riscattati 

 

Moratti, grande uomo, piccolo presidente aprile 24, 2007

Filed under: inter — Filippo @ 10:29 am

                                                                                   pirla-moratti.jpg

 Provo una certa felicita’ nel vedere un uomo come Moratti gioire finalmente per un successo della sua amata squadra, pero’ mi rendo conto che per fare il presidente di un gruppo con ambizioni come quelle interiste e’ necessario un minore coinvolgimento emotivo e soprattutto e’ necessario un maggiore distacco nei confronti dei giocatori che non possono essere trattati come figli, bensì come dipendenti che se non fanno il loro lavoro devono essere licenziati. Il comportamento di Adriano, Recoba, Ronaldo insegnano…

 

Festa in discoteca per gli interisti

Filed under: inter — Filippo @ 10:05 am

                                                                             festa-inter.jpg

 Dopo aver festeggiato per le vie del centro, la squadra campione d’italia ha terminato i festeggiamenti in due famose discoteche milanesi,prima si sono recati al Luminal, locale in cui Adriano & C. ha passato tantissime serate post-partita, in seguito hanno fatto una tappa all’Holliwood in corso Como. La discoteca situata nel luogo che ha visto tantissime volte i tifosi del Milan festeggiare per gli innumerevoli successi nel corso degli anni, si e’ prestata volentieri per accogliere i cugini che per fortuna non ne hanno bisogno così tanto spesso. La maggior parte dei giocatori non ha resistito tanto e i vari Ibrahimovic, Cruz, Vieira sono andati a letto abbastanza presto, solamente Adriano che con il locale ha un feeling abbastanza particolare e’ rimasto fino all’alba.

 

Milano, la citta’ e’ sempre piu’ inquinata aprile 23, 2007

Filed under: inter — Filippo @ 7:45 am

Allarme divulgato dalla protezione civile che ha reso pubblico il tasso di polveri inquinanti presenti nell’aria, oltre al normale Co2 dato dai gas di scarico delle automobili e’ stato rilevato un tasso altissimo di NAFTALINA disperso nell’aria che a causa dei festeggiamenti per lo scudetto nerazzurro potrebbe diventare molto pericoloso per la popolazione. Le autorita’ invitano gli interisti a lavare sciarpe e bandiere prima di esporle alle finestre perche’ essendo state quasi 20 anni dentro gli armadi, potrebbero risultare fatali per i polmoni delle persone.